Sostegno alla gravidanza: 4 integratori per aumentare la fertilità

Torna all'elenco

Sostegno alla gravidanza: 4 integratori per aumentare la fertilità

Sapevate che l'età media della prima gravidanza è cresciuta da 25 a 29,5 negli ultimi 20 anni? E che nei due decenni scorsi i problemi delle donne con la subfertilità sono aumentati ed oscillano ora intorno ad uno stupefacente 40-50%?

Essendo che le donne aspettano più a lungo prima di tentare la prima gravidanza, anche il bisogno di monitorare e prendersi cura della propria fertilità si è ampliato (anche se la fertilità non cala così drasticamente dopo i 30 anni come molti blog nel web vi faranno credere). Inoltre, i fattori ambientali, l'utilizzo ricreativo di fumo ed alcol, e altri fattori di stress esterni possono rendere la procreazione ancora più difficoltosa.

Fortunatamente, le coppie di oggi hanno una gamma di risorse a loro disposizione per aiutarle a bilanciare i loro ormoni, prevenire l'infertilità, aumentare la salute e la motilità degli spermatozoi, e prepararsi per una gravidanza con buona riuscita.

Qui abbiamo compilato una lista di quattro principali integratori che la nostra clinica vi consiglia vivamente per migliorare la vostra fertilità e più in generale la salute riproduttiva e ormonale. 

1. Acido folico

Un ottimo supplemento per una dieta salutare, spesso raccomandato per donne e uomini che desiderano procreare, è l'acido folico. Tra le più importanti vitamine B, l'acido folico è un mezzo per ridurre il potenziale di difetti del tubo neurale e problemi di cuore congeniti nei feti.

Se state cercando di concepire, si consiglia ad entrambi i partner di assumere un integratore di acido folico, in aggiunta a qualsiasi vitamina si stia già assumendo su base giornaliera. Inoltre, l'ingestione di folati (acido folico nella sua forma naturale) è un altro modo naturale per promuovere la fertilità, attraverso l'incremento nella propria dieta di ortaggi a foglia verde.

Le donne che desiderano concepire dovrebbero mirare all'assunzione di 0,4 mg di acido folico al giorno. Siccome il ciclo degli spermatozoi per gli uomini dura circa 80 giorni, solitamente si raccomanda di iniziare una dose giornaliera di acido folico non appena la coppia inizia a tentare il concepimento. 

2. L-arginina

Prendere la L-arginina può presentare benefici sia per la fertilità della donna che per quella dell'uomo e viene solitamente raccomandata alle coppie che desiderano concepire. È utile per aiutare il corpo a produrre l'ossido nitrico, che promuove lo scorrimento del sangue verso i genitali e le ovaie.

Non solo la L-arginina è generalmente riconosciuta come un amplificatore della libido nelle donne, ma viene anche utilizzata naturalmente per migliorare il funzionamento sessuale negli uomini ed è comunemente usata dagli uomini oltre i 40 anni come alternativa naturale al Viagra. Riguardo gli effetti diretti sui tentativi di concepimento, la L-arginina può aumentare sia la quantità che la motilità degli spermatozoi. Per le donne, la L-arginina può incrementare il muco cervicale.

3. Vitamina D

Anche se viene spesso considerata come una "vitamina del sole", la vitamina D è ampiamente riconosciuta come componente chiave sia per un concepimento di buona riuscita che per un parto sano ed in vita. Mantenere un livello ottimale di vitamina D nel corpo è possibile con una sufficiente esposizione alla luce del sole. Tuttavia, la maggior parte degli uomini e delle donne non assorbe abbastanza luce del sole per raggiungere questo traguardo su base annua.

La vitamina D non si trova comunemente nel cibo. Una carenza di vitamina D può essere la causa diretta di una riduzione della fertilità femminile ed abbassare la salubrità di una gravidanza. Pertanto, effettuare lo screening dei livelli di vitamina D nelle pazienti che stanno cercando di concepire è ora una pratica comune. Alcuni studi hanno mostrato che un livello normale di vitamina D aumenta le possibilità delle donne caucasiche di concepire attraverso la fecondazione in vitro quattro volte in più rispetto a quelle con livelli di vitamina D bassi. Le donne ispaniche e di colore sono spesso a rischio di carenza di vitamina D, pertanto dovrebbero prestare estrema attenzione ed assicurarsi che i loro livelli siano favorevoli alla gravidanza durante i tentativi di concepimento.

Se ti stai chiedendo se una carenza di vitamina D stia ostruendo i tuoi tentativi di rimanere incinta, consulta il tuo medico curante, che ti consiglierà un regime di integratori appropriato alle tue circostanze particolari così da supportare la tua fertilità e la tua salute. 

4. Antiossidanti

Lo stress ossidativo viene definito come uno squilibrio tra antiossidanti e radicali liberi (molecole contenenti ossigeno con uno squilibrio di elettroni). Questo stress corporeo può essere provocato da una serie di problemi di subfertilità femminili, compresa una scarsa qualità degli ovuli, danni alle tube di Falloppio, e disturbi dell'ovulazione. Combattere lo stress ossidativo è un metodo eccellente per migliorare la fertilità, e questo obiettivo può essere raggiunto incrementando gli antiossidanti a disposizione.

Sia per gli uomini che per le donne, assumere integratori antiossidanti può accrescere la fertilità. I partner possono anche incrementare il loro apporto di di antiossidanti naturalmente, mangiando alimenti ricchi di antiossidanti, come ad esempio mirtilli, zucca, carote, spinaci, noci, e tè. 

Sebbene non vi sia un sostituto per i trattamenti di fertilità come la fecondazione in vitro e l'ovodonazione quando sono necessari, le coppie possono collaborare per assicurarsi di fare tutto il possibile allo scopo di migliorare naturalmente la salute dei loro spermatozoi ed ovuli, bilanciare gli ormoni, e fornire un ambiente ideale, bilanciato e ricco per lo sviluppo del feto. 

Articoli Correlati

Contattaci