Gli effetti dell’alcol sulla fertilità

Torna all'elenco

Gli effetti dell’alcol sulla fertilità

Il nostro team sta lavorando intensamente sullo sviluppo di un approccio olistico alla fertilità, che considera sia la parte medica del trattamento che qualsiasi altro fattore esterno che possa influire sulle probabilità di concepire di una coppia. Negli articoli di blog precedenti, abbiamo già discusso dell’impatto del cibo sulla fertilità. Abbiamo anche menzionato che un consumo eccessivo di alcol può influenzare negativamente la salute dei pazienti e, quindi, le probabilità di rimanere incinta. Qui prenderemo in considerazione i risultati di alcuni studi per dare alcuni spunti ai nostri pazienti sull’argomento. 


Quali sono gli effetti di un consumo eccessivo di alcol? 

Uno studio condotto da alcuni scienziati dell’Università di Louisville per testare l’impatto del vino sulla fertilità femminile può essere d’aiuto nel rispondere a questa domanda. Una particolarità di questo studio è che è stato il primo a prendere in considerazione le fasi del ciclo mestruale femminile per trarre le conclusioni finali. Gli scienziati hanno scoperto che assumere più di sei bevande alcoliche per settimana è associato ad inferiori probabilità di concepire rispetto a zero bevande in qualsiasi fase del ciclo mestruale. Inoltre, minori probabilità di concepire si riscontrano in donne che bevono da tre a sei bevande alcoliche per settimana nelle ultime due settimane del ciclo mestruale, ovvero nella fase luteale. Un’altra scoperta interessante è stata che il consumo di alcol può avere un impatto anche sulla fertilità maschile. 


Perché bere vino potrebbe ridurre le probabilità di concepimento in una donna? 

Secondo gli esperti, l’alcol può causare un aumento nel livello di ormoni, che porta il corpo femminile ad essere meno propenso a produrre e far crescere un ovulo fertilizzato. In assenza di questo step fondamentale, la donna non avrà probabilità positive di condurre una gravidanza in salute. Nonostante questo studio mostri un’associazione significativa tra il bere vino e l’infertilità, esperti di fertilità e scienziati hanno bisogno di più studi per confermare una relazionale causale tra le due variabili. 


Quindi le donne dovrebbero smettere di bere vino in assoluto durante la FIVET? 

Un altro studio negli Stati Uniti può aiutarci a rispondere a questa domanda. Secondo i risultati, bere un bicchiere di vino rosso alla settimana potrebbe migliorare la fertilità femminile. Siccome questo studio è stato condotto su una popolazione ridotta, non è possibile confermare una relazione causale tra il consumo di vino rosso e la fertilità. Tuttavia, esiste una relazione positiva tra i due. Ciò suggerisce che le donne potrebbero non dover abbandonare il consumo di alcol in senso assoluto, specialmente se ciò provoca loro alti livelli di stress. Lo stress può avere un impatto molto negativo sulle probabilità di concepimento, quindi se un bicchiere di vino con un’amica di tanto in tanto può aiutare a ridurre l’ansia relativa al trattamento di FIVET, potrebbe anche rivelarsi utile. 


È ormai noto che un consumo eccessivo di alcol in gravidanza e quando si prova a concepire non è consigliabile. Tuttavia, consumare piccole dosi in occasioni particolari potrebbe non essere così dannoso. Ad Unica, vogliamo fare tutto il possibile per realizzare il vostro sogno di avere un bebè sano. Ecco perché vi offriamo l’aiuto di nutrizionisti che vi aiutino a moderare la dieta e il consumo di alcol mentre tentate di concepire.

Articoli Correlati

Siamo qui per Voi

Non avete trovato le informazioni che cercavate? La nostra coordinatrice risponderà volentieri a tutte le Vostre domande e Vi aiuterà con la prenotazione della visita presso il nostro centro.

Contattaci