Agopuntura e infertilitá - 5 benefici

Torna all'elenco

Agopuntura e infertilitá - 5 benefici

Cosa ci dicono gli studi? 

Secondo le ricerche condotte fino ad ora, l’agopuntura potrebbe favorire la fertilità in almeno cinque modi: 


1) No effetti negativi

Sebbene diversi studi minori attestino che l’agopuntura affiancata a trattamenti per la fertilità incrementi i tassi di successo FIVET fino al 50%, mancano studi su grande scala che confermino questi risultati. La buona notizia? Non ci sono prove di effetti negativi dell’agopuntura sulla fertilità. 


2) Riduzione di stress e depressione

Nella medicina tradizionale cinese, la salute mentale è strettamente collegata a quella fisica. I trattamenti di agopuntura sono conosciuti per la loro capacità di alleviare ansia e stress tramite l’intervento sui canali energetici del nostro corpo. 


3) Riduzione di aborti spontanei

Come dimostrato, alti livelli di cortisolo (l’ormone dello stress) possono aumentare il rischio di aborti spontanei nelle donne incinte. Il supporto dell’agopuntura diventa quindi utile per ridurre le quantità di questo ormone ed evitare l’aborto. 


4) Riduzione  dei sintomi spiacevoli della gravidanza

Una volta raggiunto lo stato di gravidanza, l’agopuntura diventa un’alleata per combattere nausea mattutina, spossatezza e depressione. 


5) Benefici sulla PMA

Secondo uno studio che ha coinvolto 5130 donne per valutare l’efficacia dell’agopuntura come supporto aggiuntivo al transfer dell’embrione, l’agopuntura può aumentare le probabilità di gravidanza e di nati vivi in presenza di un transfer, insieme alla riduzione di aborti spontanei. L’effetto può essere significativo per donne che si siano già sottoposte ad altri cicli FIVET. 


Un’ulteriore prova arriva da uno studio che ha messo a confronto le percentuali di gravidanze cliniche in due gruppi di pazienti. Nel gruppo che ha effettuato sedute di agopuntura prima e dopo il transfer dell’embrione, la percentuale registrata è stata 42.5%, contro il 26.3% del gruppo non sottoposto ad agopuntura. 


Quali dubbi rimangono? 


1) Studi su larga scala

Fino ad oggi i dati che abbiamo a disposizione sulla relazione tra agopuntura e infertilità derivano da metanalisi che riassumono studi minori effettuati in precedenza. Ricerche effettuate su campioni più estesi sarebbero in grado di fornire risultati più attendibili. 


2) Qual é il miglior approccio all’agopuntura?

Per quanto riguarda la FIVET, rimangono ancora da confermare alcuni dettagli come il momento migliore per effettuare l’agopuntura durante il trattamento o il numero minimo di sessioni. Con l’approccio olistico alla fertilità che vi proponiamo, ogni paziente riceverà un trattamento specializzato e adattato ai propri bisogni specifici. 


Riassumendo, i dati disponibili ci permettono di proporre l’agopuntura come supporto aggiuntivo al vostro trattamento FIVET per aumentare le probabilità di concepimento. Se affiancate all’intervento medico tipico della medicina occidentale, le tecniche di agopuntura vi permettono di approcciare il percorso contro l’infertilità da una prospettiva olistica e dunque più completa ed efficace.


Articoli Correlati

Siamo qui per Voi

Non avete trovato le informazioni che cercavate? La nostra coordinatrice risponderà volentieri a tutte le Vostre domande e Vi aiuterà con la prenotazione della visita presso il nostro centro.

Contattaci