Fecondazione in vitro (IVF)

La fecondazione in vitro (IVF) è il metodo di base della fecondazione assistita, il quale consiste nella fecondazione di ovociti fuori del corpo della donna.

La fecondazione in vitro (IVF) è il metodo di base della fecondazione assistita, il quale consiste nella fecondazione di ovociti fuori del corpo della donna.

Si tratta delle tecniche laboratorie speciali di micromanipolazione di alta qualità con gli spermatozoi, ovociti ed embrioni. Nell’IVF, ovociti vengono messi in un recipiente con soluzione speciale e successivamente vengono aggiunti spermatozoi, i quali devono penetrare negli ovociti da soli.

Negli uomini con gli spermatozoi nella norma vengono fecondati con questo metodo circa 50% degli ovociti. La qualità dello spermatozoo, il quale penetra nell’ovocita durante IVF, è la questione del caso. In effetti, nell’ovocita può penetrare anche lo spermatozoo con le anomalie, il quale lo feconda, ma questo embrione anomalo ferma il suo sviluppo nella 5°, 7° o 9° settimana della gravidanza. La soluzione del fattore maschile è l’individuazione dello spermatozoo di qualità con i metodi ICSI, PICSI o IMSI.

Siamo qui per Voi

Non avete trovato le informazioni che cercavate? La nostra coordinatrice risponderà volentieri a tutte le Vostre domande e Vi aiuterà con la prenotazione della visita presso il nostro centro.

Questo sito utilizza un cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione. Se continuerà ad utilizzare questo sito, acconsenirà il nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di più